Personaggi - Donna Prassede
Personaggi - Donna Prassede
Presente nei capitoli: 25, 26, 27, 28
Donna Prassede impersona il tipo di cristiani troppo zelanti, che si arrogano l'ufficio di sapere solo essi fare il bene. Il suo cervello bislacco prende per volontà del cielo le sue idee, poche e per lo più storte; nel raddrizzare i cervelli che a suo parere sono fuorviati, ci mette tanto zelo da tormentare le persone, e Lucia ne sa qualcosa. Stupida, presuntuosa, crede di dover compiere una missione santa nei riguardi di coloro che per mala sorte hanno a che fare con una donna simile, fanatica più che religiosa. Il Manzoni si sbriga da lei in modo brusco e con ostentata indifferenza, dicendo: "Di donna Prassede quando abbiamo detto che era morta, è detto tutto".
a Splash company